La Fiera del Levante di Bari luogo d’elezione per le politiche a favore della famiglia: nella Family House “Famiglie in Fiera” Puglia Loves Family, il quality network amico delle famiglie promosso dall’assessorato al Welfare della Regione Puglia, ha presentato il workshop Puglia Family Friendly: Azioni, Attori, Aspettative.

Un’occasione utile per un focus sui nuovi disciplinari dedicati ai pubblici esercizi che somministrano bevande e alimenti e agli enti locali, varati ad agosto dall’assessorato al Welfare della Regione Puglia nell’ambito del programma Puglia Loves Family, il marchio di attenzione e qualità promosso da Regione Puglia per identificare il network delle organizzazioni amiche delle famiglie.

Ma questo incontro è stato soprattutto utile perché ha sancito, con la firma ufficiale da parte della Regione Puglia, del Dipartimento delle Politiche della Famiglia della presidenza del Consiglio dei Ministri  e dell’Agenzia per la Famiglia della Provincia Autonoma di Trento, l’avvio in Puglia del Family Audit, anello di completamento delle politiche di promozione di buone pratiche a favore delle famiglie.

Con la sottoscrizione dell’accordo per la sperimentazione del Family Audit si arricchisce di nuovi strumenti il quadro di iniziative che la Regione Puglia ha assunto per migliorare il benessere delle lavoratrici, dei lavoratori e delle imprese – riferisce Francesca Zampano dirigente della sezione Promozione della Salute e del Benessere dell’assessorato al Welfare della Regione Pugliadopo i fondi pubblico-privati per il sostegno ai genitori, possiamo contare anche su uno strumento di management per incidere in maniera significativa sulla qualità della vita di mamme e papà nel contesto lavorativo”.

La Giunta regionale ha appena approvato l’accordo con il Dipartimento delle Politiche della Famiglia della presidenza del Consiglio dei Ministri e con l’Agenzia per la Famiglia della Provincia Autonoma di Trento, da dieci anni in prima linea sulle politiche family friendly, per la diffusione sul territorio pugliese dello standard Family Audit, stanziando 190mila euro per implementare nelle aziende pugliesi il Family Audit. Questi fondi serviranno a formare esperti di welfare aziendale e sui temi della conciliazione vita-lavoro e a lanciare un avviso pubblico per sostenere 30 imprese interessate ad acquisire lo standard Family Audit.

Il Family Audit è quindi uno strumento manageriale che promuove un cambiamento culturale e organizzativo all’interno delle organizzazioni, e consente alle stesse di adottare delle politiche di gestione del personale orientate al benessere dei propri dipendenti e delle loro famiglie.

Questo strumento punta a far diventare family friendly le aziende e le organizzazioni al loro interno, con una pianificazione di azioni di sostegno alla genitorialità, alle politiche di conciliazione vita-lavoro, con una misurazione continua degli standard da rispettare.

 

Per il triennio 2016/2018, la Regione ha aderito all’accordo promosso dal Dipartimento Famiglia e della Provincia autonoma di Trento per la diffusione e sperimentazione sul territorio regionale del percorso di Family Audit, rivolto al tessuto produttivo locale per stimolarlo verso l’adozione di modelli organizzativi family friendly. Siamo certidichiara l’assessore al Welfare Salvatore Negro che la diffusione e la sperimentazione nel mondo imprenditoriale di pratiche e misure di flessibilità nell’organizzazione del lavoro non possa che incidere positivamente sul clima organizzativo, sulla qualità del lavoro e sul miglioramento della produttività”.

A presentare le potenzialità del Family Audit e a delineare la strategia complessiva del marchio Puglia Loves Family, che ha ora all’attivo quattro disciplinari e che nei prossimi mesi vedrà completarsi l’iter per gli stabilimenti balneari, le attività ludiche e altre attività commerciali, nel padiglione 138 della Fiera del Levante sono intervenuti:

  • Salvatore Negro Assessore al Welfare della Regione Puglia
  • Ermenegilda Siniscalchi Capo Dipartimento della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Serenella Molendini Consigliera regionale di Parità
  • Luciano Malfer Direttore Agenzia per la famiglia della Provincia di Trento
  • Emanuela Megli Rappresentante del Forum delle Associazioni Familiari di Puglia
  • Francesca Zampano e Tiziana Corti Regione Puglia – Marchio Puglia Loves Family

 

Moderatrice dell’incontro Elisa Forte, giornalista e presidente dell’associazione di promozione sociale “Città dei Bimbi”.

Print Friendly, PDF & Email