L’associazione “Città dei Bimbi” da tre anni si occupa della sensibilizzazione verso scuole, famiglie e istituzioni dell’alto potenziale cognitivo dei bambini. I bambini gifted spesso sono invisibili o scambiati per iperattivi, soprattutto da parte di docenti e psicologi.

Secondo studi effettuati, anche per conto del Miur, dal Lab Talento dell’Università di Pavia, l’unica istituzione italiana che si occupa dello screening del bambini cosiddetti geni e della formazione di docenti e genitori “i bambini con quoziente intellettivo al di sopra della media sono il 5-8% per cento della popolazione scolastica italiana. La maggioranza è “sconosciuta  tra i banchi e anche a casa”. Quindi, i super intelligenti “spesso non sono supportati nelle aule scolastiche e a casa. E’ una risorsa che la società non valorizza” (cit. professoressa Maria Assunta Zanetti, direttrice Lab Talento di Pavia.

La nostra associazione da tre anni, sollecitata da genitori e docenti, ha avviato alcune azioni sul territorio. E. primo fra tutti un appuntamento annuale di 2-3 giornate per discutere del tema, fare networking, fare worshops e corsi. Per info: bari@cittadeibimbi.it 

Rassegna stampa_AltoPotenziale 2017

Print Friendly, PDF & Email